mercoledì 22 luglio 2020

Le vasche di laminazione sono l'unica soluzione possibile?




In questi giorni sono iniziati i lavori all'interno del Parco Nord, zona cimitero di Bruzzano, per la realizzazione di una vasca di laminazione che servirà per stoccare le acque del Seveso in caso di piena e che comporterà la devastazione di 4 ettari di bosco!

Tra non molto anche Paderno Dugnano sarà interessata dalla realizzazione di una vasca di questo tipo tra Varedo e Palazzolo Milanese, un progetto idraulico di vecchia generazione e calato dall'alto (Aipo e Regione Lombardia), che avrà un impatto pesante sulle nostre comunità e probabilmente non servirà a mettere in sicurezza Milano.

Come Insieme per Cambiare, non condividiamo la logica che ha portato a ideare queste vasche come soluzione agli allagamenti. 

Abbiamo in più occasioni affermato - e continueremo a farlo - che si sarebbero potute praticare altre scelte. Non si può pensare che la soluzione ottimale sia fare ristagnare in una vasca 2 milioni e 200mila metri cubi di acqua sporca e puzzolente. Di questi tempi bisognerebbe considerare anche il rischio sanitario!

Non si è nemmeno valutata l'opzione di prevedere un impianto di depurazione delle acque e la loro riemissione nel letto del torrente a miglioramento della sua salute, anche se per noi la soluzione ottimale sarebbe avere un piano serio e puntuale che preveda la pulizia delle acque di tutta l'asta del Seveso: a quel punto le vasche non sarebbero più vasche di laminazione ma invasi artificiali all'interno di parchi.

mercoledì 8 luglio 2020

Cosa sta succedendo nei parchi di Paderno Dugnano?




Stiamo assistendo quotidianamente ai risultati di atti di vandalismo e inciviltà che dimostrano la totale mancanza di senso del bene comune: vetri rotti, cartacce, montagne di mozziconi di sigarette dove poco prima era stato pulito (da semplici cittadini armati di buona volontà), immondizia abbandonata, panchine distrutte, giochi dei bambini danneggiati…

A chi giova questo scempio? Chi può trarre beneficio dal vivere in un territorio sporco e deturpato? A chi può piacere passeggiare nei parchi che potrebbero essere i “salotti” della nostra città e invece si stanno trasformando in oscene discariche? Accade sotto i nostri occhi eppure nessuno vede nulla?

Esprimiamo tutto il nostro sdegno per tali atti di inciviltà e richiamiamo fortemente al senso civico che ognuno di noi dovrebbe avere e che auspichiamo possa essere incentivato con una maggiore attenzione da parte dei singoli cittadini, dell'Amministrazione Comunale e delle Forze dell'Ordine.

domenica 5 luglio 2020

Finalmente ritorna a vivere la musica al Parco Lago Nord.

Durante questa estate speciale avremo la possibilità di ascoltare della buona musica all'interno del Parco Lago Nord nell'area dell' anfiteatro che per molti anni non ha ospitato alcuna iniziativa.
Era un obiettivo, assieme ad altri che abbiamo su questo luogo e ai quali stiamo lavorando insieme ai nostri compagni di coalizione
Questa programmazione estiva, anche se non al massimo della sua espressione per l' oggettiva restrizione dovuta al Covid 19, ha voluto dare un nuovo volto alle proposte culturali andando a riutilizzare spazi che negli ultimi 10 anni di amministrazione comunale erano stati dimenticati e lasciati decadere. 
Questa vuole essere una prima proposta per valorizzare gli spazi pubblici presenti sul nostro territorio, spazi di pregio che, per molte persone sono stati un punto di riferimento importante per la cultura e per le attività rivolte agli adulti e ai bambini dell'area metropolitana. 

Il primo appuntamento sarà il 24 luglio con il gruppo "Filly Lupo Tango Trio" che presenterà un repertorio di grandi classici del tango. Seguirà l'1 agosto uno dei più apprezzati fisarmonicisti riconosciuto a livello internazionale, Fausto Beccalossi insieme a Claudio Farine, chitarrista classico. Ultimo appuntamento sarà l'8 agosto con "Aisha duo" che rappresenta importanti esponenti del jazz italiano: Andrea Dulbecco e Luca Gusella. 

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno alle ore 21 ad ingresso libero con prenotazione obbligatoria.
(www.conyroluce.com/Prenotazioni 2020/prenotazioni).