giovedì 5 maggio 2016

Contro i furti adottiamo il Controllo di Vicinato anche a Paderno

Un incontro pubblico sulla sicurezza
ascoltando le esperienze degli altri comuni
La lista civica Insieme per Cambiare ha organizzato lo scorso martedì 3 maggio un incontro pubblico sulla sicurezza e il Controllo del Vicinato. Nell'aula del Consiglio Comunale di Paderno Dugnano i tanti cittadini presenti hanno potuto ascoltare le testimonianze  dei Comuni che hanno già scelto di fare questa esperienza: Gianfranco Castoldi, consigliere comunale ha raccontato l’esperienza di Lissone che è partita dai comitati di quartiere, coinvolgendo un numero sempre più alto di cittadini nel metodo di autotutela contro ladri e malintenzionati, coordinandosi con l’Amministrazione Comunale, il comando della Polizia Locale e dei Carabinieri. A raccontare l’esperienza del Comune di Desio, l’Assessore Jennifer Moro: lì è stata l’amministrazione che ha voluto coinvolgere i cittadini rendendoli protagonisti della loro sicurezza. Era presente anche il presidente della Commissione Consiliare “Legalità”, Francesco Boatto, attento ed interessato. Ci auguriamo che approfondisca l’argomento con i suoi colleghi per valutarne la fattibilità anche nella nostra città. Lo scopo della serata era proprio questo: far conoscere ai cittadini padernesi questa possibilità e stimolare la discussione tra le varie forze politiche presenti in Amministrazione e in Consiglio Comunale. Se a mobilitarsi sono i cittadini, la città è più sicura. A Paderno Dugnano l’incidenza dei vandalismi, delle truffe e dei furti in casa è notevole. Il CdV è un efficace strumento di prevenzione contro la criminalità, che richiede la partecipazione attiva dei cittadini, senza atti eroici, e la cooperazione con le forze dell’ordine.  Molti gli interventi dei cittadini presenti, che hanno sollecitato e ampliato il confronto. Alcuni si sono già resi disponibili a formare gruppi  di lavoro per il controllo del vicinato.
QUI la sintesi dell'incontro

Nessun commento:

Posta un commento