domenica 26 gennaio 2014

Mobilità ciclabile

Il sistema cittadino di piste ciclabili non sempre è pensato per un utilizzo realmente funzionale ed in alcuni tratti è molto dissestato. Manca anche un collegamento ciclabile sicuro lungo la Comasina.
  • avviare un confronto coi Comuni della zona (in primis Cormano e Novate) per realizzare un percorso ciclabile protetto da Paderno Dugnano alla fermata della metropolitana Comasina; non necessariamente una vera ciclabile (in alcuni tratti non vi è lo spazio) ma tratti di ciclabile, di corsia preferenziale e adeguata segnaletica che garantiscano migliore sicurezza a chi si sposta in bicicletta. 
  • considerato che il codice della strada prevede che le biciclette transitino sulle strade, in città non avremmo bisogno di nuove piste ciclabili, se le strade fossero meno occupate da autoveicoli e più sicure per le biciclette: il Piano urbano del traffico dovrà tenere conto anche di questo principio. 
  • adozione di un "Piano per la manutenzione ciclabili" (efficace ed efficiente), cercando di accedere anche a finanziamenti europei 
  • dare valore, dignità e sede all'esperienza della Ciclofficina Contromano, un luogo di servizio per i ciclisti dove chi va a riparare la sua bicicletta, impara come si fa.

Nessun commento:

Posta un commento