domenica 26 gennaio 2014

Trasporto pubblico

  •  A Paderno Dugnano è necessario un servizio di trasporto urbano adeguato alla domanda. Ci sono troppe corse a vuoto e troppo poche negli orari di entrata e uscita da scuola e di partenza per il lavoro. È necessario prevedere un servizio autobus che funzioni solo negli orari di punta, rivedendo i percorsi avendo in mente più l'utilità e il collegamento, per agevolare l'uso del mezzo pubblico (scuole, stazioni, altre fermate di bus extraurbani). Le altre corse vanno sostituite con un servizio a chiamata (radio bus – radio taxi), con agevolazioni in particolare per gli over 65.
  • Far arrivare la Metropolitana a Paderno Dugnano sarebbe utile, ma considerati i tempi di realizzazione e soprattutto le risorse necessarie, noi crediamo che non ci sia bisogno necessariamente della Metropolitana. Ciò di cui abbiamo bisogno è di migliorare e potenziare le Metrotramvie e il servizio Ferroviario, nonché di favorire il collegamento ciclabile e la sosta delle biciclette alle varie fermate. 
  • La ferrovia è un elemento di collegamento importante per Paderno Dugnano. È necessario però migliorare il servizio ed adeguare i costi: 

  1. La linea Trenord presenta una mancanza di reale integrazione con il sistema ATM (il costo dell'abbonamento mensile per Milano è di circa 40€. Se una persona aggiunge l'abbonamento cittadino dell'atm la tariffa, riguardante la tratta trenord, rimane sempre la stessa per un percorso che si accorcia effettivamente a sole quattro fermate; dato che le fermate successive a Bruzzano sono coperte dall'abbonamento per Milano-città). È necessario fare retecon gli altri Comuni della Tratta per chiedere a Trenord e al Comune di Milano di adottare un abbonamento e dei biglietti integrati, che consentano il transito extraurbano ed urbano ad un minor costo. 
  2. Sulla linea Trenord il trasporto del proprio ciclo è limitato e costoso: va esteso ed è necessario introdurre degli abbonamenti che ne abbattano il costo

Nessun commento:

Posta un commento