giovedì 4 giugno 2015

LA RESPONSABILITA' NON E' DEL FIUME, MA DEGLI UOMINI




Ogni fiume è diverso da un altro e deve far fronte lungo il suo corso a molti problemi, e molti ne può provocare. Come ogni meccanismo naturale, infatti, il ciclo dell'acqua incanta per la sua perfezione e, al tempo stesso, spaventa per la sua vulnerabilità: basta davvero poco perché un fiume provochi un disastro, basta pochissimo per rovinare il meccanismo, e ancora meno per rendersi conto che, il più delle volte, la responsabilità non è del fiume, ma degli uomini.
(Claudio Cerreti, Fiume, in Treccani - Enciclopedia dei Ragazzi ) 



Nessun commento:

Posta un commento